Dalla Franciacorta al Lago d’Iseo, la Lombardia vista dai treni turistici

Una gita fuoriporta a bordo dei treni turistici alla scoperta della Lombardia. Tornano le iniziative dell’associazione di volontariato ‘Ferrovia del Basso Sabino’, che dal 29 marzo propone itinerari immersi nei paesaggi incontaminati che circondano il lago d’Iseo, al confine tra le province di Bergamo e Brescia.

Davanti agli occhi dei visitatori si svelerà in modo insolito un ambiente suggestivo, che va dalla Franciacorta alla Valcamonica. Oltre ai viaggi sul Treno Blu, che ogni domenica porta i turisti da Bergamo a Paratico Sarnico, si potrà salire a bordo di un treno d’epoca trainato da una storica locomotiva a vapore, una delle ultime rimaste in circolazione in Italia, oggi nel parco storico di Trenitalia. Con le sue carrozze d’epoca, il viaggio in locomotiva costeggia il fiume Oglio, immerso nell’omonimo Parco regionale, attraversando gli storici borghi che si susseguono sul territorio. Il viaggio in treno spesso è abbinato a un’escursione in battello sul Lago oppure a un pranzo a base di prodotti tipici, solitamente effettuato con automotrici diesel d’epoca.

L’iniziativa principale, giunta quest’anno alla 16esima edizione, è quella del ‘TrenoBlu - Treni turistici per il Lago d’Iseo’ che dal 25 aprile fino al 28 giugno, e poi dal 6 al 27 settembre, ogni domenica porterà da Bergamo a Paratico Sarnico, sul Lago d’Iseo, tutti coloro che vorranno passare una giornata al lago a stretto contatto con la natura e lontani mille miglia dal caos stradale. Il 25 aprile e l’1 maggio si inaugura il servizio del ‘Treno di primavera’. Tra una tappa e l’altra è prevista la possibilità di fare un giro sul battello sul lago d’Iseo. Non solo.

Numerose le proposte artistico-culturali organizzate per i turisti, tra cui la visita alla Pinacoteca Bellini di Sarnico, oppure la scoperta di vini e spumanti di Franciacorta e Val Calepio in una limitata serie di bottiglie con etichetta ‘Selezione TrenoBlu’. L’Associazione ‘Ferrovia del Basso Sebino’, che ha messo a punto anche due cataloghi specifici per le scolaresche e i gruppi organizzati interessati a scoprire in treno gli angoli più suggestivi e nascosti della Lombardia, propone anche un’altra una serie di particolari gite fuoriporta, in questi casi con partenze da Milano, su ‘treni dei sapori’, visto che le mete coincidono con i paesi e i borghi dove si tengono alcune tra le più interessanti sagre lombarde.

Appuntamenti speciali ci saranno anche il 19 aprile, con un percorso storico con le littorine diesel da Milano lungo la Valcamonica e la Valtellina e trasferimenti con autobus d’epoca. E il 13 settembre con un treno a vapore da Brescia per Edolo nell’ambito dei festeggiamenti per il centenario della storica ferrovia. E per finire, due puntate fuori Lombardia, visto che il ‘treno dei desideri’ della Ferrovia del Basso Sebino promette fin d’ora che il 22 ed il 29 novembre, oltre al 6 dicembre vi porterà in tutta comodità nella magica atmosfera dei mercatini natalizi di Trento mentre una sorpresa è prevista con il treno speciale che il 31 dicembre vi porterà a festeggiare il Capodanno in una famosa località italiana.

Per ulteriori informazioni si può contattare il sito internet www.ferrovieturistiche.it.

Fonte: Adnkronos

Tags: , ,

Leave a Reply




Sostieni Pianeta Verde effettuando
una donazione di 1 €
con il tuo cellulare

BUY NOW!